itenfrdees

EMERGENZA COVID19

Harley-Davidson, richiamo per alcuni modelli Touring

 Un problema alla pompa della frizione potrebbe causare guai sui modelli Harley-Davidson della gamma Touring.

La casa di Milwaukee, che ne ha annunciato il richiamo, comunica in una nota la procedura da effettuare per capire se la moto è affetta o meno dal problema. La riparazione, che durerà meno di due ore nelle concessionarie ufficiali, sarà a costo zero   

Problemi alla frizione delle Harley

Harley-Davidson comunica in una nota un problema riguardante il sistema di frizione idraulica di alcuni modelli dell’anno 2014 e 2015 della gamma Touring, in particolare per FLHTCU, FLHTCU TC, FLHTCUL, FLHTCUL TC, FLHTK, FLHTKL, FLHTP, FLHX, FLHXS, FLTRX, FLTRXS, FLHRSE, FLHXSE.
Il difetto comunicato dalla Casa americana riguarderebbe, nel dettaglio, i sistemi di frizione idraulici con i numeri 36700056 e 36700049: nel caso in cui la moto dovesse essere stata parcheggiata - o ferma - per diverso tempo, la pompa potrebbe infatti aver perso la capacità di generare sufficiente potenza per “staccare” la frizione. Chiaramente, fa saper H-D, se una simile condizione dovesse rimanere inosservata, potrebbe portare alla perdita di controllo del veicolo durante il cambio marcia, con conseguenti rischi per il pilota. Per questo motivo, è importante per i possessori che ancora non hanno eseguito la necessaria riparazione sotto richiamo del modello, verificare prima di qualsiasi giro le condizioni della moto attraverso la procedura di seguito descritta.
Innanzi tutto va ricordato che una batteria completamente carica fornisce risultati più accurati e precisi per il test pre-ride:
1. Assicurarsi che la moto abbia spazio libero di fronte.
2. Inserire la prima marcia.
3. Portare l'interruttore di accensione in posizione ON
4. Portare l'interruttore Run/Off in posizione "Run" e tirare entrambi i freni.
5. Tirare la leva della frizione e mantenerla tirata.
6. Avviare il motorino di avviamento premendo il pulsante di avvio.
A questo punto, le situazioni che potrebbero presentarsi sono diverse. Se il motore non dovesse avviarsi, la moto presenta la condizione di richiamo: in questo caso si consiglia di trasportarla  (via camion o rimorchio) al proprio rivenditore per la riparazione, ma è anche possibile, se si preferisce, contattare il rivenditore stesso e prendere accordi per il ritiro.
Nel caso in cui il motore dovesse invece avviarsi normalmente, una volta riscaldato, rilasciare gradualmente i freni: se, nonostante la frizione tirata fino alla presa, la moto dovesse scattare in avanti, anche in questo caso siete difronte a un veicolo bisognoso di assistenza; contattate subito il rivenditore e accordatevi per la riparazione.
Infine, se a motore acceso e frizione tirata, rilasciando i freni la moto non dovesse scattare in avanti, significa che il veicolo non espone, per il momento, la condizione di richiamo.
Tuttavia, sottolinea Harley-Davidson, è assolutamente necessario, anche nel caso in cui la moto non dovesse inizialmente presentare il problema, effettuare la riparazione: contattando un concessionario autorizzato, la riparazione potrà essere effettuata in circa due ore e, ovviamente, senza alcun consto per il proprietario del veicolo.

 

Visita anche la nostra pagina di Facebook Shopbikers con notizie, curiosità e offerte sempre nuove !

 

Servizio clienti

TEL +39 3357542030
Da Lunedì a Venerdì:
Matt. 9.00 - 13.00
Pom. 17.00 - 20.00

pulsante chiama da smartphone new
pulsante messaggia con whatsapp new

Acquisto Sicuro

Certificato SSL verificatoAcquista con certificato SSL

pulsante spedizione new
Merce ordinata spedita in 24/48 ore previa disponibilità in magazzino. Per clienti dall'estero, le tariffe saranno calcolate in base al paese di destinazione della spedizione

Seguici su

Logo nuovo main web 07email
Articoli E ricambi per moto custom Accessori Originali Harley Davidson Importati direttamente dagli USA